25 aprile, 2018

Concorso Fotografico Confiscati e Fotografati – Scadenza 28 Gennaio 2018

Concorso Fotografico Confiscati e Fotografati

Concorso Fotografico Confiscati e Fotografati

Il Coordinamento Provinciale di LIBERA – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie all’interno del Progetto “Responsabilità per la Giustizia” promuove il suo primo concorso fotografico. LIBERA – Associazioni, Nomi e Numeri contro le mafie è una rete di associazioni, cooperative sociali, movimenti e gruppi nata nel 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nel contrasto alle mafie e nella promozione della legalità democratica e della giustizia.

La prima iniziativa è stata la raccolta di un milione di firme per una proposta di legge che prevedesse il riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie, che poi venne tradotta in norma con la legge 7 marzo 1996 n. 109.

Libera promuove interventi formativi e di progettazione partecipata relativi ai beni confiscati alla criminalità organizzata utili a renderli risorse in grado di innescare processi di sviluppo locale e accrescere la coesione sociale.

Il Progetto Responsabilità per la Giustizia nasce nel 2015 dalle associazioni attive nel territorio di Concesio (BS) e dalla Biblioteca comunale di Concesio con il patrocinio del Comune stesso che assieme a Libera sviluppano un percorso di sensibilizzazione sul territorio con l’obiettivo di indagare i comportamenti, le azioni per comprendere se in essi vi è quell’assunzione comune di Responsabilità che conduce, attraverso l’osservanza dei principi di Legalità, all’autentica Giustizia sociale.

Il concorso fotografico qui promosso, si pone come scopo quello di far conoscere la realtà bresciana dei beni confiscati alla criminalità organizzata e il loro riutilizzo sociale attraverso le immagini. Prevede le seguenti due categorie:

1. Categoria Beni confiscati e riutilizzati: il partecipante deve raccontare una storia attraverso 3 scatti fotografici, con lo scopo di mettere in luce ed esprimere al meglio il riutilizzo del bene;

2. Categoria Beni confiscati e non riutilizzati: il partecipante deve raccontare una storia attraverso 3 scatti fotografici che metta in luce il non riutilizzo del bene oppure le potenzialità del bene stesso proponendo una possibile idea di riutilizzo sociale.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Ad Aprile 2018, la giuria selezionerà i 10 fotografi migliori, le cui immagini saranno protagoniste di una mostra fotografica presso la biblioteca comunale di Concesio in Via Enrico Mattei 99, Concesio (Brescia). All’inaugurazione della mostra (19/04/2018) saranno premiati i 3 vincitori (uno per categoria e uno scatto migliore).

 

Scheda del concorso :

Sito Web :  https://drive.google.com/file/d/1R637QopsrOiI4ad9BiPluQMciEuhk_fk/view

Tema del concorso : • Beni confiscati alle mafie

Scadenza del Concorso Fotografico : • 28 Gennaio 2018

Chi giudicherà le foto in concorso : • Giuria

Quota di iscrizione : • Gratuito

Primo Premio: • una cesta con prodotti di Libera Terra

Altri Premi: • una cesta con prodotti di Libera Terra per ciascun vincitore singola categoria e per il miglior scatto.

Informazioni Aggiuntive:  • La partecipazione al Concorso implica, da parte del partecipante, l’accettazione incondizionata di tutte le parti del Regolamento.
L’elenco dei beni confiscati alle mafie sarà inviato tramite e-mail al partecipante al momento della chiusura delle iscrizioni: 29/01/2018.
Il termine ultimo per la presentazione degli elaborati è fissato in data 31/03/2018.

Sede Organizzativa : • Brescia

Sull'Autore

Concorsi Fotografici

Online dal 2009 Concorsifotografici.com si è dimostrato essere il più completo contenitore di concorsi fotografici del web. Chi è alla ricerca di un concorso fotografico al quale partecipare, sa bene che il nostro sito rappresenta un importante compagno di viaggio. Il nostro staff aspetta le vostre segnalazioni e vi augura tantissimi buoni scatti.

Post Correlati

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *